CUCINA INTERIORE PRESENTATO A BRINDISI

cucina interiore mino pica culturando 4 novembre 2011 brindisi 1Venerdì 4 Novembre, Mino Pica ha presentato, per la seconda volta nella sua Brindisi, Cucina Interiore (Lupo Editore), nell’occasione ospitato dalla libreria “Culturando“.

A dialogare con l’autore il professor Ettore Catalano (Università degli studi di Bari), con le letture affidate invece all’attrice teatrale Daniela Nisi.

Per Mino Pica occasione particolare questa di novembre, per ascoltare sopratutto le riflessioni dello stimato professor Catalano.
In questa pagina si vuole ricordare in particolare un passaggio del professore durante il suo intervento e la sua citazione dell’ “Angelus Novus” (1910) di Paul Klee

cucina interiore mino pica culturando 4 novembre 2011 brindisi 6“Vi si trova un angelo che sembra in atto di allontanarsi da qualcosa su cui fissa lo sguardo. Ha gli occhi spalancati, la bocca aperta, le ali distese. Ha il viso rivolto al passato. Dove ci appare una catena di eventi, egli vede una sola catastrofe, che accumula senza tregua rovine su rovine e le rovescia ai suoi piedi. Egli vorrebbe ben trattenersi, destare i morti e ricomporre l’infranto. Ma una tempesta spira dal paradiso, che si è impigliata nelle sue ali, ed è cosi forte che egli non può più chiuderle. Questa tempesta lo spinge irresistibilmente nel futuro, a cui volge le spalle, mentre il cumulo delle rovine sale davanti a lui al cielo. Ciò che chiamiamo il progresso, è questa tempesta”. W. Benjamin

Un ringraziamento speciale ai Missiva, in particolare a Simone per il sostegno tecnico.

– Clicca qui per ascoltare l’intervista di Puglia Tv

La presentazione rientra nelle iniziative ideate e promosse mensilmente dalla libreria che si propone di ospitare al proprio interno anche mostre fotografiche, quadri e non solo.

“Culturando” si trova in pieno centro a Brindisi, in via Tarantini n.2, ai piedi di Piazza Duomo, sotto la splendida cornice della Loggia Balsamo (XIV secolo).
Culturando è aperto al pubblico tutti i giorni dal lunedì al sabato, dalle 9 alle 13 e dalle 17.30 alle 21 circa, escluso il lunedì mattina.

Appunti di viaggio: entrare in libreria ed un telefono di qualcuno che squilla con “Baba O’Riley” (The Who) come suoneria (canzone citata nel libro)